Norcia

Norcia

Norcia

Umbria da scoprire
HomepageNorcia_agriturismoUmbriaNorcia_eventiValnerinaNorcia_informazioniNorcia
Norcia_offerte

italiano : english : deutsch : español : japanese

Norcia e San Benedetto, Patrono d'Europa
La città di Norcia fornisce innumerevoli occasioni al turista che si rechi fra le sue mura. E’ una città ricca di tradizione, di storia e di cultura, immersa in un ambiente sano ed incontaminato.

Una delle sue migliori espressioni è certamente quella legata al suo cittadino più illustre, un personaggio che con la sua vita e i suoi insegnamenti ha dato lustro all’intero mondo cattolico.

Stiamo parlando di San Benedetto, nato a Norcia nel 480, considerato il patriarca del monachesimo occidentale.

Dalla città natale si spostò ben presto a Roma per avviarsi agli studi. Rimase però disgustato dall’ambiente e dai vizi, ritirandosi ad una vita solitaria. Abbandonò così tutti gli agi, i lussi familiari e uno stile di vita che mal si addiceva al suo ideale di religiosità.

Passa così tre anni nei pressi di un monastero vicino Subiaco, vivendo in piena solitudine all’interno di una grotta, aiutato dal monaco Romano, il quale riforniva Benedetto dello stretto necessario.

Segue poi un periodo di intensa attività, durante il quale fonda una serie di monasteri, scrive la celebre Regola, che sarà la base di tutto il monachesimo occidentale. Profonda convinzione di San Benedetto è che l’ozio, l’inattività, siano i peggiori tra i mali per gli uomini e per la loro anima. Per allontanare tale pericolo San Benedetto compila la sua regola imperniandola sui cardini della preghiera e del lavoro, principi raccolti nel motto “ora et labora”.

Secondo la tradizione Benedetto muore a Montecassino nel 547, il 21 marzo.

Nel 1964 papa Paolo VI proclama San Benedetto “Padre dell’Europa e Patrono Principale dell’Occidente”, consacrandolo quale stella di prima grandezza nel firmamento del cristianesimo.

Santa Scolastica
Sorella gemella di San Benedetto, nasce nel 480 a Norcia. La sua biografia storica è scarna e oscurata dal carisma dell’illustre fratello. Le uniche notizie che si hanno sulla sua vita e sulla sua storia personale ci giungono dal “Libro dei Dialoghi” di San Gregorio Magno. La sua forza spirituale, la vicinanza con l’amato fratello, hanno fatto di Santa Scolastica una figura molto venerata. Lo testimoniano i molti monasteri che le sono stati intitolati e il profondo affetto che la devozione popolare le tributa. Morì a Piumarola nel 547.
Appunti di viaggio
Norcia e la Gastronomia - Il Tartufo Nero di Norcia. Si tratta di una delle eccellenze gastronomiche del nostro paese, un prodotto pregiato e ricercatissimo, vera e propria chicca gast... Norcia_enogastronomia
Norcia_cultura Norcia e la Natura - Le Marcite
Le marcite di Norcia sono dei prati falciabili permanenti e irrigui, posti nella parte pianeggiante più settentrionale del ... Norcia_country_house
I testi e le immagini presenti in questa pagina, ed in quelle ad essa collegate, sono protette da copyright:
ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione (anche parziale).
  • Norcia_news
  • Norcia_lastminute
  • Norcia_itinerari

Norcia_hotel english version deutsch version version espanola 日本語版