Musei in Umbria

 

 
NOTIZIE UTILI - VISITA I MUSEI <- INDIETRO
 IL CLIMA
    
 ORARI ESERCIZI

 NUMERI UTILI

 TRASPORTI

 TERME

 ITINERARI
  - Sulle orme dei nostri avi
  - Alla scoperta di Chiese
    ed Abbazie

  - Quando la pittura
    racconta

  - L'Umbria dei Musei
  - Il tempo dell'olio
    e del vino

  - A contatto con la natura

 VISITA I MUSEI
 AMELIA
Museo Archeologico - P.zza Augusto Vera, 10
Di recente apertura, il Museo è ospitato nell'ex Collegio Boccarini. Conserva la testimonianze archeologiche dell'antichissimo centro umbro di ''Ameria'' dalle sue origini all'età medievale. Il percorso si sviluppa attraverso itinerari tematici che forniscono una ricostruzione approfondita dei vari periodi della città. La visita si conclude in Pinacoteca con dipinti di provenienza locale.
Apertura al pubblico: Ottobre-marzo: 10.30-13/15-17.30, aperto venerdì, sabato e domenica; Aprile-giugno e settembre: 10.30-13/15.30-18, chiuso il lunedì; luglio-agosto: 10.30-13/16-19, aperto tutti i giorni.
Tel. 0744/978120 :: Fax 0744/978120  

 ASSISI
Museo del Foro Romano e Collezione Archeologica di Assisi
Circa 5 metri al di sotto dell'attuale piazza del Comune si trova il Foro Romano esteso su un'ampia area. La recente sistemazione permette di visitarlo con una suggestiva passeggiata archeologica lungo la quale sono visibili reperti di epoca umbro-romana, l'originaria pavimentazione, una cisterna e la scale che conducevano al sovrastante Tempio di Minerva.
E' situato in via Portica.
Apertura al pubblico: 16 marzo - 15 ottobre: 10-13/14-18; 16 ottobre - 15 marzo: 10-13/14-17. Aperto tutti i giorni tranne il 25/12 e il 1/01.
Tel. 075/81.30.53 :: Fax 075/81.30.53  
Pinacoteca Comunale di Assisi
La Pinacoteca è costituita da un ricco nucleo di affreschi eda un gruppo di dipinti dei secoli XIV-XVII. La sequenza espositiva privilrgia la comprensione della provenienza delle opere, la cui caratteristica è una marcata impronta ''civile e cittadina''. Tra gli artisti si ricordano Giotto, Puccio Capanna e Andrea d'Assisi.
E' situata in via San Francesco .
Apertura al pubblico: 16 marzo - 15 ottobre: 10-13/14-18; 16 ottobre - 15 marzo: 10-13/14-17. Aperto tutti i giorni tranne il 25/12 e il 1/01.
Tel. 075/812.033   
Rocca Maggiore di Assisi - P.zza delle Libertà Comunali
CPosta alla sommità del colle che sovrasta Assisi offre uno dei panorami più suggestivi della valle Umbra. La Rocca (del 1174) ospitò Federico II contro il quale il popolo di Assisi si ribellò distruggendo il castello simbolo dell'oppressione imperiale. Due secoli più tardi la Rocca venne ricostruita dal Cardinale Albornoz e, dopo aver resistito a numerosi tentativi di conquista, venne completamente abbandonata nel Seicento.
Apertura al pubblico: Dalle 10 al tramonto. Aperto tutti i giorni tranne il 25 dicembre e il primo gennaio .
Tel. 075/813.053  

 BETTONA
Pinacoteca Comunale di Bettona - P.zza Cavour n°3
Il Museo si articola nelle sale del trecentesco Palazzo del Podestà e in quelle dell'attiguo Palazzo Biancalana. La raccolta include materiali di vario genere, strettamente legati alla storia locale: tra le molte opere si seganalano i dipinti di Perugino, di Dono Doni, di Ribera, una scultura di scuola robbiana e un paliotto in scagliola del XVII secolo.
Apertura al pubblico: Novembre-febbraio: 10.30-13/14.30-17 chiuso il lunedì, il 25/12 e il 1/01. Marzo-maggio e settembre-ottobre: 10.13-13/14-18 aperto tutti i giorni. Giugno-luglio: 10.30-13/15.30-19 aperto tutti i giorni. Agosto: 10.30-13/15-19.30 aperto tutti i giorni
Tel. 075/987.306 :: Fax 075/987.306   

 BEVAGNA
Museo Civico di Bevagna - Corso Matteotti n°70
Il Museo, ospitato in un palazzo settecentesco, si articola in tre sezioni: archeologica, documentaria e storico-artistica. Le opere sono legate alla storia locale e illustrano le vicende di Bevagna dall'epoca pre-romana fino al XVIII Secolo.
Apertura al pubblico: Ottobre-marzo: 10.30-13/14.30-17 aperto da venerdì a domenica. Aprile, maggio e settembre: 10.30-13/14.30-18 chiuso il lunedì. Giugno-luglio: 10.30-13/15.30-19 chiuso il lunedì. Agosto: 10.30-13/15-19.30 aperto tutti i giorni.
Tel. 0742/360.031 :: Fax 0742/360.031   

 CASCIA
Museo Comunale di Palazzo Santi di Cascia - Via Palombi
La raccolta ospitata all'interno di Palazzo Santi vanta una serie di belle terrecotte policrome (XI-XVI secolo) e uno straordinario nucleo di statue in legno, rare testimonianze del patrimonio medievale di arte sacra. Molto accogliente la biglietteria ricavata da una farmacia di inizio Ottocento.
Apertura al pubblico: Ottobre-marzo: 10.30-13/15-17 aperto sabato e domenica. Aprile: 10.30-13/16-18 aperto sabato e domenica. Maggio-giugno: 10.30-13/16-18.30 aperto da venerdì a domenica. Luglio-settembre: 10.30-13/16-18.30 chiuso il lunedì. Agosto: 10.30-13/16-19 aperto tutti i giorni.
Tel. 0743/751.010 :: Fax 0743/751.010   

 CITTA' DI CASTELLO
Collezione Tessile di Tela Umbra - Via S. Antonio n°3
Il Laboratorio di Tela Umbra nasce agli inizi del '900 per volontà filantropica dei baroni Franchetti, che ripristinarono l'arte delle tessitura tradizionale di Città di Castello. Oggi, oltre a continuare la produzione artigianale di lini e tessuti, Tela Umbra racconta la propria storia negli ambienti della Collezione Tessile: alcune sale sono dedicate ai Franchetti, altre all'esposizione degli strumenti tradizionali della filatura e della tessitura con campioni della produzione storica dal 1908 a oggi.
Apertura al pubblico: Ottobre-marzo (giorni feriali): 10-12/15.30-17.30 chiuso il lunedì. Aprile-settembre (giorni feriali): 10-12/15.30-18 chiuso il lunedì. Ottobre-marzo (domenica e festivi): 10.30-13/15-17.30. Aprile-settembre (domenica e festivi): 10.30-13/15-18.
Tel. 075/8559.071 :: Fax 075/8524.042

 DERUTA
Museo Regionale della Ceramica di Deruta - Largo S. Francesco
Ospitato nell'ex convento di San Francesco, il museo ripercorre la storia della produzione della ceramica di Deruta dal '300 al '900. Il percorso descrive l'evoluzione della ceramica dalla fase arcaica fino al XX secolo attraverso le raffinate decorazioni a lustro del '500. L'itinerario comprende anche un grande deposito e una biblioteca specializzata aperta solo per consultazione secondo gli orari del museo.
Apertura al pubblico: Ottobre-Marzo: 10.30-13.00/14.30/17.00 Chiuso il Martedì, il 25/12 e l'1/1. Aprile-Giugno 10.30-13.00/15.00-18.00. Aperto tutti i giorni.
Luglio-Settembre: 10.30-13.30/15-18.30. Aperto tutti i giorni.
Tel. 075/9711000 :: Fax 075/9711000
Pinacoteca Comunale di Deruta - P.zza dei Consoli
La Pinacoteca è ospitata nel trecentesco Palazzo dei Consoli, attuale sede municipale. L'attuale percorso espositivo si artcola in sei sale dove vengono esposte opere provenienti dalla chiesa di Sant'Antonio Abate e San Francesco (due opere del pittore folignate Nicolò di Liberatore detto l'Alunno e un affresco del Perugino) e l'intera collezione Pascoli con quaranta dipinti del XVII e XVIII secolo.
Apertura al pubblico: Ottobre-Marzo: 10.30-13.00/14.30/17.00 Chiuso il Martedì, il 25/12 e l'1/1. Aprile-Giugno 10.30-13.00/15.00-18.00. Aperto tutti i giorni. Luglio-Settembre: 10.30-13.30/15-18.30. Aperto tutti i giorni.
Tel. 075/971.1000 :: Fax 075/971.1000  

 FOLIGNO
Museo Multimediale dei Tornei, delle Giostre e dei Giochi
Il Museo si articola in tre sezioni autonome ma integrabili grazie ai supporti informatici e multimediali. La prima è il nucleo di documentazione e informazione dei materiali. La seconda è dinamica e si muove su più livelli tra attività espositive e rielaborazione spettacolare degli aspetti salienti di giostre e giochi storici proposti dalle più qualificate riedizioni che prevede l'impiego di schermi di grandi dimensioni, di proiezioni multiple e di effetti speciali. La terza sezione è dedicata alle numerose iniziative rievocative in Italia e nel mondo. E' situato in Largo Frezzi n°4.
Apertura al pubblico: Periodo invernale: 10-13; 15-19 tutti i giorni escluso il lunedì. Periodo estivo: 10-13; 16-20 tutti i giorni escluso lunedì.
Tel. 0742/354694 :: Fax 0742/342764

 GUALDO TADINO
Museo Civico della Rocca Flea - Via della Rocca
Il Museo ha sede nella Rocca Flea, edificio fortificato fin dal XII secolo. Si articola in tre sezioni: l'Antiquarium, ricavato da un ambiente dell'antica chiesa della Rocca, conserva materiali archeologici della città e del suo territorio; al piano superiore è esposta la collezione di ceramica di Gualdo Tadino, documentata dal '300 fino alle maioliche a lustro rinascimentali. Infine la Pinacoteca ospita dipinti dal XIV al XVI secolo, tra cui opere di Matteo da Gualdo e il grandioso polittico dell'Alunno.
Apertura al pubblico: ottobre-marzo:10.30-13/14.30-17 aperto da giovedì a domenica. Aprile-giugno:10.30-13/15-18 aperto da giovedì a domenica
luglio-settembre:10.30-13/15.30-18.30 chiuso il lunedì.
Tel. 075/916.078 :: Fax 075/916.078

 GUBBIO
Palazzo Ducale di Gubbio - P.zza del Palazzo Ducale
Il Palazzo fu costruito da Francesco di Giorgio Martini nel 1480 per volontà del duca Federico da Montefeltro. Si articola in due corpi raccordati da un cortile d'onore di splendide forme rinascimentali.
Tra le opere conservate all'interno due ante di portone intarsiate dal Terzuolo con gli emblemi di Montefeltro.
Apertura al pubblico: 9-19:30 tutti i giorni.
Tel. 075/927.5872  

 MAGIONE
Museo della Pesca - Via Lungo Lago della Pace e del Lavoro
Il Museo descrive la storia e la vita del lago Trasimeno, offrendo la possibilità di osservare e di conoscere le specie vegetali e gli animali che lo popolano. E' anche in luogo in cui si raccontano le attività tradizionali legate alla pesca attraverso gli strumenti e le tecniche utilizzati: imbarcazioni e vari tipi di temi. Completa la raccolta un ricco archivio fotografico. Il Museo si trova a San Feliciano, frazione di Magione.
Apertura al pubblico: Novembre-gennaio: 10.30-13; 14.30-17 aperto sabato e domenica. Febbraio, marzo e ottobre: 10.30-12.30; 14.30-17.30 aperto dal giovedì alla domenica. Aprile, maggio, giugno e settembre: 10-12.30; 15-18 chiuso il lunedì. Luglio-agosto: 10.30-13; 16-19 aperto tutti i giorni. Dall'ultima settimana di luglio alla prima domenica di agosto: 21-23.
Tel. 075/847.9261 :: Fax 075/847.9261

 MONTEFALCO
Chiesa-Museo di Montefalco - via Ringhiera Umbra n°6
Il complesso è costituito dalla chiesa di San Francesco (XIV secolo) dalla Pinacoteca e dal Lapidario. La chiesa conserva numerosi affreschi, prezioso spaccato della cultura figurativa umbra tra XIV e XVI secolo. Di particolare rilievo il ciclo absidale con la vita di San Francesco dipinto da Benozzo Gozzoli e una Natività del Perugino. In Pinacoteca sono conservate le opere del pittore montefalchese Melnazio (del XV secolo) mentre nel Lapidario spicca tra i diversi pezzi una grande statua romana di Ercole.
Apertura al pubblico: novembre-febbraio: 10.30-13; 14.30-17 chiuso il lunedì, il 25/12 e il 1/1. Marzo-maggio e settembre-ottobre: 10.30-13; 14-18 aperto tutti i giorni. Giugno-luglio: 10.30-13; 15-19 aperto tutti i giorni. Agosto: 10.30-13; 15-19.30 aperto tutti i giorni.
Tel. 0742/379.598 :: Fax 0742/379.598

 MONTONE
Museo Comunale di Montone - Via San Francesco
Patria del condottiero Braccio Fortebraccio, Montone vanta un bel museo allestito nella chiesa e nell'ex convento di San Francesco. Nell'edificio sacro vi sono numerosi affreschi dall'XI al XVI secolo mentre nella galleria, tra gonfaloni processionali e dipinti, spicca il prezioso gruppo ligneo della Deposizione, di recente restaurato.
Apertura al pubblico: Ottobre-marzo: 10.30-13; 15-17.30 aperto sabato e domenica. Aprile-settembre: 10.30-13; 15.30-18 aperto da venerdì a domenica.
Tel. 075/930.6535 :: Fax 075/930.6535

 ORVIETO
Pozzo di San Patrizio - Via Sangallo
Il Pozzo fu costruto nel 1527 da Antonio Sangallo il Giovane, per volontà del papa Clemente VII, per rifornire d'acqua la città in caso di assedio. E' profondo 62 metri e vi si accede attraverso una famosa scalinata a chioccola: la doppia elica, con 248 gradini illuminati da 72 finestroni, permetteva alle persone e ai muli che la percorrevano di non incontrarsi durante il tragitto.
Apertura al pubblico: Ottobre-marzo: 10-18 aperto tutti i giorni.
Aprile-settembre: 10-19 aperto tutti i giorni; 9.30-19.30 festivi e prefestivi.
Tel. 0763/343.768  
Necropoli di Crocefisso del Tufo - Località San Martino
Lungo la valle che circonda la Rupe di Orvieto è situata la Necropoli di Crocefisso del Tufo: il sito archeologico - con tombe che risalgono al VI-VII secolo a.C. - è particolarmente importante per l'impianto urbanistico regolar e epianificato. Molti dei reperti sono attualmente conservati al Louvre di Parigi e al British Museum di Londra.
Apertura al pubblico: 9-19 aperto tutti i giorni.
Tel. 0763/343611  

 PERUGIA
Galleria Nazionale dell'Umbria - Corso Vannucci
Situata nel Palazzo dei Priori, il museo conserva le maggiori testimonianze artistiche della regione e alcune significative opere dell'Italia centrale tra XIII e XIX secolo. Molto ricca la sezione dedicata al Medioevo e Rinascimento, con artisti quali Arnolfo di Cambio, Duccio di Boninsegna, Benozzo Gozzoli, Beato Angelico e Piero della Francesca. Particolarmente ricca la raccolta dei dipinti del Perugino e della sua Scuola. La produzione sei-settecentesca è esemplificata da opere di Pietro da Cortona, Giaquinto e molti altri. Nel percorso di visita è inserita la Cappella dei Priori, interamente dipinta da Benedetto Bonfilgi alla metà del '400.
Apertura al pubblico: 8.30-19.30 (la biglietteria chiude alle 19) tutti i giorni. Chiuso il primo lunedì del mese.
Tel. 075/5741247  
Museo Archeologico Nazionale - P.zza Giordano Bruno 10
Il museo, ospitato nel bel convento di san Domenico, è costituito da due grandi sezioni: la parte preistorica e quella etrusco-romana. Sono esposti utensili in pietra, oreficerie, vasellame, una ricca serie di urnette funerarie in travertino tipiche di Perugia Etrusca e il famoso ''Cippo di Perugia'' importante documento della lingua etrusca. E' inoltre possibile ammirare la splendida ''Tomba Cutu'' interamente ricostruita nel museo.
Apertura al pubblico: 8.30-19.30 (la biglietteria chiude alle 19).
Tel. 075/572.7141
Ipogeo dei Volumni - Via Volumnia
Nel 1840, nei dintorni di Perugia, venne casualmente ritrovata la grande tomba etrusca della famiglia dei Volumni. La tomba (II secolo a.C.) imita la pianta di una casa gentilizia: un grande ambiente con il tetto a spiovente su cui si aprono diverse celle; nella stanza principale si trovano ancora sette splendide urne cinerarie in marmo e travertino con scolpite le figure dei defunti semi-sdraiati a banchetto.
Apertura al pubblico: 9-13/15.30-18.30 aperto tutti i giorni.
Tel. 075/393.329  
Palazzo della Penna - Via Podiani n°11
Palazzo signorile, di recente ristrutturato, Palazzo della Penna è diventato la sede privilegiata di mostre temporanee.
Ospita inoltre una collezione permanente di dipinti dell'artista perugino Gerardo Dottori, fondatore dell'aereopittura futurista, tra i quali si segnala il famoso ''Trittico della Velocità''.
Apertura al pubblico: 10-13/15-19 chiuso il lunedì.
Tel. 075/5733.669 :: Fax 075/5733.669  
Pozzo Etrusco - P.zza Piccinino n°1
Detto anche Pozzo Sorbello dal nome della nobile famiglia perugina proprietaria del palazzo sovrastante, il monumento è un'eccezionale opera di ingegneria idraulica. Unico al mondo nel suo genere, il pozzo era la fonte di approvvigionamento idrico della Perugia etrusca ed è databile alla seconda metà del III secolo a.C.
Apertura al pubblico: marzo-ottobre: 10-13.30/14.30-18.30 aperto tutti i giorni
novembre-febbraio: 10-13.30/14.30-16.30 aperto tutti i giorni; 10-13.30/14.30-17.30 sabato, domenica e festivi.
Tel. 075/5733.669 :: Fax 075/5733.669  

 SPELLO
Pinacoteca Civica di Spello - P.zza Matteotti n°10
La raccolta è ospitata nel cinquecentesco Palazzo dei Canonici. Il percorso, articolato in sette sale, presenta le opere secondo un criterio cronologico che evidenzia i rapporti tra Spello e gli altri centri artistici dell'Umbria. Vi sono dipinti, affreschi, sculture, opere di oreficeria, tessuti e oggetti sacri.
Apertura al pubblico: ottobre-marzo: 10.30-12.30/15-17 chiuso il lunedì
aprile-settembre: 10.30-13/15-18.30 chiuso il lunedì.
Tel. 0742/301.497

 SPOLETO
Rocca Albornoziana di Spoleto - P.zza Campello n°1
La Rocca fu costruita nella seconda metà del Trecento dal Cardinale Albornoz. L'imponente prospetto murario, scandito da sei torri quadrangolari, nasconde all'interno due ampi cortili comunicanti: il Cortile degli Armi dove risiedevano le truppe armate e il Cortile d'onore caratterizzato da due ordini di loggiati con archi a tutto sesto. Nella Torre Maestra, la più alta e imponente, si conserva la ''Camera Pinta'', antica stanza del castellano con un ciclo di affreschi a soggetto cavalleresco e cortese della fine del XIV - inizio XV secolo.
Apertura al pubblico: 15 marzo-10 giugno: 10-12/15-19 dal lunedì al venerdì; 10-19 sabato e domenica. 11 giugno-15 settembre 10-20 tutti i giorni. 16 settembre-31 ottobre: 10-12/15-19 dal lunedì al venerdì; 10-19 sabato e domenica. 1 novembre-14 marzo: 14.30-17 dal lunedì al venerdì; 10-17 sabato e domenica.
Tel. 0743/43707 :: Fax 0743/43707  
Galleria Civica d'Arte Moderna - Palazzo Collicola
La galleria rappresenta un significativo percorso nell'arte contemporanea dalla metà del Novecento ai giorni nostri. La collezione, costituita con le opere vincitrici del Premio Spoleto e arricchita dalla recente donazione di Giovanni Carandente, si snoda in 15 ambienti con opere di Moore, Calder, Chadwick, Smith, penalba, Consagra, Colli e molti altri. Da segnalare poi la suggestiva ''Sala Drawing'' realizzata da Sol Lewitt. Infine la galleria comprende la Biblioteca Carandente, specializzata in arte contemporanea con oltre 20mila volumi.
Apertura al pubblico: 16 ottobre-15 marzo: 10.30-13/14.30-17 chiuso il lunedì.
16 marzo-15 ottobre: 10.30-13/15-18.30 aperto tutti i giorni.
Tel. 0743/46434 :: Fax 0743/222.349

 TODI
Museo Pinacoteca di Todi - P.zza del Popolo
Il Museo è ospitato nel Palazzo del Popolo e nel Palazzo del capuitano del Popolo (XIII secolo). La visita, ricca e variegata, comprende sette sezioni tipologiche dedicate a Numismatica, Archeologia, Bronzetti, Tessuti, Ceramica, Museo della Città e Pinacoteca dove spicca l'imponente pala d'altare dello Spagna.
Apertura al pubblico: 16 ottobre-15 marzo: 10.30-13/14.30-17 chiuso il lunedì.
16 marzo-15 ottobre: 10.30-13/15-18.30 aperto tutti i giorni.
Tel. 075/8944.148 :: Fax 075/8944.148

 TORGIANO
Museo del Vino - Corso Vittorio Emanuele n°31
Ideato e realizzato da Giorgio e Maria Grazia Lungarotti a sostegno della locale viticoltura, il Museo del Vino ha sede nei locali che costituivano la pars agricola del seicentesco palazzo Graziani Baglioni. E' aperto al pubblico dal 1974 e presenta oltre 2800 manufatti divisi in numerosi settori - archeologico, storico, tecnico, ceramico, grafico, antropologico e di editoria antiquaria - all'interno dei quali si articolano in venti ambienti le tematiche proposte.
Apertura al pubblico: Estate: 9-13/15-19. Inverno: 9-13/15-18.
Tel. 075/9880200 :: Fax 075/9880200
Museo dell'Olivo e dell'Olio - Via Garibaldi n°10
Il Museo ha sede in un piccolo nucleo di abitazioni medievali all'interno delle mura castellane. Le sale sono distribuite su tre livelli: al piano terra la trattazione della pianta è in angolazione botanica, il ciclo produttivo in angolazione storica. I piani superiori presentano richiami mitologici e tutta la documentazione sulla coltura dell'olivo e sugli usi dell'olio nei secoli: come illuminazione, nell'economia e nel paesaggio, nella religione, medicina, alimentazione, sport e cosmesi fino all'artigianato e alle usanze e tradizioni. E poi reperti, manufatti e oggetti con posto d'onore per la raccolta di lucerne a olio dall'età arcaica al neoclassicismo.
Apertura al pubblico: Estate 10-13/15-19. Inverno: 10-13/15-18.
Tel. 075/9880300 :: Fax 075/9880300

 TREVI
Raccolta d'Arte di San Francesco di Trevi - Largo Don Bosco
Il complesso museale è situato nei locali dell'ex convento francescano. La struttura seicentesca ospita il Museo della Città e del Territorio, la Pinacoteca Comunale e il Museo della Civiltà dell'Ulivo. Dalla collezione comunale fanno parte, tra le altre, opere di Giovanni di Corraduccio, dello Spagna e del Turchi.
Apertura al pubblico: ottobre-marzo: 10.30-13/14.30-17 aperto da venerdì a domenica. Aprile, maggio e settembre: 10.30-13/14.30-18 chiuso il lunedì. Giugno-luglio: 10.30-13/15.30-19 chiuso il lunedì. Agosto: 10.30-13/15-19.30 aperto tutti i giorni.
Tel. 0742/381.628 :: Fax 0742/381.628
Museo della Civiltà dell'Ulivo di Trevi - Largo Don Bosco
Il Museo è sorto per volontà del Comune di valorizzare la secolare tradizione locale. Una grade sala didattica, organizzata secondo i più moderni criteri museologici, apre il percorso espositivo. Di particolare interesse sono il torchio a tre viti della fine del XVIII secolo e i reperti archeologici legati alla simbologia dell'ulivo e all'uso dell'olio.
Apertura al pubblico: ottobre-marzo: 10.30-13/14.30-17 aperto da venerdì a domenica. Aprile, maggio e settembre: 10.30-13/14.30-18 chiuso il lunedì. Giugno-luglio: 10.30-13/15.30-19 chiuso il lunedì. Agosto: 10.30-13/15-19.30 aperto tutti i giorni.
Tel. 0742/381.628 :: Fax 0742/381.628  

 UMBERTIDE
Museo di Santa Croce di Umbertide - P.zza San Francesco
All'esterno della cinta muraria di Umbertide sorge la chiesa di Santa Croce, oggi Museo Civico sede di un'importante Pinacoteca. Già dal Trecento la chiesa era l'oratorio della Confraternita dei Disciplinati di Santa Maria che nel 1515 commissionò la Pala della Deposizione a Luca Signorelli: in età barocca l'opera fu collocata in una grande ''mostra'' d'altare dove si può ammirare ancora oggi. Tra le opere conservate nel Museo c'è una tela del Pomarancio.
Apertura al pubblico: ottobre-maggio: 10.30-13; 15-17.30 aperto da venerdì a domenica e nei giorni 1/11; 25-26/12; 6/1, 25/4; 1/5 e lunedì di Pasqua. Giugno-settembre: 10.30-13; 16-18.30 aperto da venerdì a domenica e il 15/8.
Tel. 075/9420.147 :: Fax 075/9420.147  

Umbria - il tuo motore di ricerca preferito - Tutti i diritti riservati