News Giano dell'Umbria

Giano dell'Umbria

Giano dell'Umbria

HomepageGiano_dell_Umbria_agriturismoUmbriaGiano_dell_Umbria_eventiSpoletinoGiano_dell_Umbria_informazioniGiano dell'Umbria
Giano_dell_Umbria_offerte

italiano : english : deutsch : español : japanese

La Giano dell'Umbria, dell'olio e del vino
Alle falde del Monte Martano sorge Giano dell'Umbria, meraviglioso borgo medievale un po' al di fuori dei luoghi classici del turismo di massa, ma ampiamente conosciuto dagli intenditori e dai viaggiatori più smaliziati. Molte attrattive di gran pregio si trovano nel suo territorio, a partire da un paesaggio e un panorama che non è mai banale, regalando le splendide vedute di Spoleto, Perugia e Todi.

L'elemento caratterizzante è certamente la pianta dell'ulivo, una pianta fortemente simbolica, la quale fa di Giano dell'Umbria una località d'elezione nel circuito delle città d'eccellenza nel campo dei prodotti enogastronomici. Si trova difatti nel cuore della zona di produzione dell'olio extravergine DOP dei Colli Martani, un territorio dall'antica vocazione, dove cure secolari hanno reso l'olio di Giano un prodotto ricercatissimo dai più attenti buongustai.

L'olio di Giano dell'Umbria subisce una quantità minima di trattamenti, già pronto appena uscito dal frantoio. Ma la sua vera peculiarità consiste nella cultura secolare che a partire dall'epoca romana ha reso celebre l'olivicoltura praticata nei dintorni dei Colli Martani. In seguito furono i monaci stanziati nella zona a rinverdire la tradizione, i quali selezionarono nel tempo olivi e territori, scegliendo fra i più idonei e produttivi. Oggi l'olio di Giano è conosciuto e ammirato per la sua elevata resa e le tipiche proprietà organolettiche che ne fanno un olio dal gusto fruttato, gradevole, delicato e armonioso.

Vero e proprio monumento arboreo è l'ulivo di Macciano, un gigante vegetale vecchio di oltre mille anni, posto lungo la strada che da Giano scende verso la frazione di Macciano.

Non solo olio però si produce a Giano dell'Umbria. Il suo territorio è altrettanto noto per i vitigni e per l'ottima qualità del vino prodotto, poiché la zona rientra nel confine delimitato dal disciplinare che regola la produzione del Sagrantino di Montefalco, la celebre DOCG umbra. Per coniugare degustazioni e luoghi d'arte i comuni produttori si sono associati, promovendo un itinerario, la ''Strada del Sagrantino'', un percorso che attraversa le città di Montefalco, Gualdo Cattaneo, Bevagna, Castel Ritaldi e Giano dell'Umbria.
I testi e le immagini presenti in questa pagina, ed in quelle ad essa collegate, sono protette da copyright:
ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione (anche parziale).
  • Giano_dell_Umbria_news
  • Giano_dell_Umbria_lastminute
  • Giano_dell_Umbria_itinerari

Giano_dell_Umbria_cultura english version deutsch version version espanola 日本語版