News Cascia

Cascia

Cascia

HomepageCascia_agriturismoUmbriaCascia_eventiValnerinaCascia_informazioniCascia
Cascia_offerte

italiano : english : deutsch : español : japanese

Rita da Cascia, la "Santa degli Impossibili"
L’Umbria è stata definita come la “Fabbrica dei Santi”, un territorio all’interno del quale sono fiorite figure diventate vere e proprie icone della devozione. Una fra le più conosciute e venerate è senza ombra di dubbio Santa Rita da Cascia, la “Santa degli Impossibili”.

Migliaia di fedeli ogni anno si recano a Cascia in pellegrinaggio per tributare il dovuto riconoscimento alla vita, alle opere e ai miracoli di una santa ritenuta più di ogni altra vicina alle forme più schiette della religiosità popolare.

Il giorno della sua festa, il 22 maggio, è il più atteso dalla comunità dei fedeli che si riconoscono nei valori della cristianità di cui Rita da Cascia, madre e moglie, è portatrice, simbolo di pietà, umanità, comprensione e carità.

La vita
Della vita di Santa Rita da Cascia sappiamo poco o nulla, e gran parte delle informazioni giunte fino a noi sono il risultato della rielaborazione della tradizione.

Rita Mancini nasce a Roccaporena intorno all’anno 1380 circa. Nonostante la sua volontà di indirizzarsi verso la vita monacale seguì le indicazioni della sua famiglia sposando all’età di quindici anni un uomo dal carattere rude, rissoso e violento. Coinvolto in affari loschi e ambigue amicizie, lo sposo di Rita venne assassinato. I suoi due figli maschi iniziarono a nutrire propositi di vendetta. Rita cercò in tutti i modi di distoglierli dal loro folle progetto. Non ottenendo risultato alcuno, pregò Dio affinché li accogliesse fra le sue braccia prima ancora che potessero macchiarsi di un tale orrore. La sua richiesta venne esaudita.

Non più moglie, non più madre, decise di entrare nel monastero delle agostiniane, le quali però non acconsentirono, in quanto la regola vietava l’ingresso alle donne vedove.

La tradizione tramanda che in seguito ai continui rifiuti opposti al suo desiderio di partecipare alla vita monacale, venne trasportata in volo dai suoi tre santi protettori, San Giovanni Battista, Sant’Agostino e San Nicola da Tolentino. A quel punto venne accettata.

La sua vita nel monastero fu tutta spesa all’insegna dell’umiltà e dell’obbedienza, segnata dalle stimmate ricevute quindici anni circa prima della morte. Una spina della corona di Gesù Cristo le si conficcò nella fronte, costringendola ad una vita di grande sofferenza e segregazione, fino al sopraggiungere della morte, il 22 maggio 1457.

La sua beatificazione risale al 1627, mentre il 26 maggio del 1900 venne proclamata santa da papa Leone XIII.

Il culto legato a Santa Rita è tuttora molto fervido e sentito dal popolo dei fedeli, non subisce soste, né rallentamenti, testimoniato ogni anno dall’elevato afflusso di visitatori che si accalcano attorno all’urna che ne custodisce le spoglie.

Molti interpreti concordano nell’affermare che il carattere così spontaneo della devozione tributata alla santa sia da ricercare nell’immediatezza e nella semplicità del suo messaggio, frutto delle sue esperienze di vita, del suo essere stata madre e moglie. Questi aspetti la avvicinano alla gente semplice, la quale chiede la sua intercessione per ogni genere di problemi quotidiani e familiari, ma anche per districare situazioni ingarbugliate e apparentemente irrisolvibili, malattie croniche e incurabili, per ogni caso insomma la cui soluzione appare “impossibile”.
Appunti di viaggio
La Basilica di Santa Rita da Cascia - La costruzione della Basilica di Santa Rita è opera molto recente, edificata nell’arco di un periodo di nove anni fra il 1938 e il 1947. Sorse al posto di un... Cascia_enogastronomia
Cascia_cultura Roccaporena di Cascia - Insieme a Cascia è l'altro luogo cardine del culto di Santa Rita, il suo paese natale, dove si possono ripercorrere pienamente le tracce di un itinerario votato a... Cascia_country_house
Cascia_alberghi La Festa di Santa Rita da Cascia: il 22 maggio - Il 22 maggio è il giorno dedicato alla festa di Santa Rita, il giorno nel quale ricorre l'anniversario della sua morte. La giornata inizia quasi all'alba, quando... Cascia_hotel
Cascia_bed_and_breakfast Cascia: I Bronzetti dei Musei Vaticani e il tesoro di Valle Fuino - Nei Musei Vaticani sono molte le bellezze custodite, e fra queste meritano un posto di riguardo alcune statuine, frutto di rinvenimenti effettuati nella zona del cas... Cascia_artigianato
Cascia_prodotti_tipici Crocus Sativus, lo Zafferano Purissimo di Cascia - Fiore antico e dal grande fascino, lo zafferano ha attraversato la storia dell’umanità, offrendosi per i mille suoi usi alle più diverse culture di tutti i t... Cascia_mappa
I testi e le immagini presenti in questa pagina, ed in quelle ad essa collegate, sono protette da copyright:
ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione (anche parziale).
  • Cascia_news
  • Cascia_lastminute
  • Cascia_itinerari

Cascia_chiese english version deutsch version version espanola 日本語版