News Calvi dell'Umbria

Calvi dell'Umbria

Calvi dell'Umbria

HomepageCalvi_dell_Umbria_agriturismoUmbriaCalvi_dell_Umbria_eventiTernanoCalvi_dell_Umbria_informazioniCalvi dell'Umbria
Calvi_dell_Umbria_offerte

italiano : english : deutsch : español : japanese

La Porta Felice di Calvi dell'Umbria
Posta all'estremo sud dell'Umbria, Calvi si è meritata l'appellativo di Porta Felice. Sorge alla base del Monte San Pancrazio a circa 400 metri d'altitudine, circondata da boschi e dalle coltivazioni di vite ed ulivi. Le sue origini sono antiche, si perdono nell'età del bronzo, mentre alcuni reperti individuati sulla vetta del Monte San Pancrazio rimandano a templi ed edifici di culto preromani. Al periodo romano appartiene invece l'Ara Funeraria di C. Decimus Priscus ritrovata nelle vicinanze di Calvi e posta all'ingresso del paese, raffigurante animali e motivi floreali.

Fra le caratteristiche peculiari trova spazio una vocazione artistica nell'arte di comporre il Presepe. Il più celebre è quello custodito nella Chiesa di Sant'Antonio Abate, sulla piazza Maggiore, realizzato nel 1545 da due fratelli abruzzesi, Giacomo e Raffaele da Montereale. E' un'opera monumentale, costituita da circa trenta personaggi in terracotta, alcuni dei quali, quelli in primo piano, a grandezza naturale, per un effetto complessivo molto suggestivo. La tradizione del presepe a Calvi è molto viva, e si manifesta soprattutto nei murales, delle vere e proprie opere ispirate alla Natività, piene di colori ed espressione, dipinte sui muri delle case lungo le vie cittadine.

Un riassunto della vita storica, artistica e culturale della città di Calvi si può trovare nel Museo di Palazzo Ferrini, nell'ex convento delle suore Orsoline. Fra i molto oggetti di valore conservati vi si può trovare una splendida "Immacolata Concezione" del Masucci, "Il Martirio di Sant'Andrea" e una "Pentecoste", opera del ‘500 attribuita a Rinaldo da Calvi, pittore locale che affrescò numerose chiese. Una delle sue opere migliori, l'"Incoronazione della Madonna", si può osservare a Stroncone, nella Chiesa di San Nicolò.
I testi e le immagini presenti in questa pagina, ed in quelle ad essa collegate, sono protette da copyright:
ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione (anche parziale).
  • Calvi_dell_Umbria_news
  • Calvi_dell_Umbria_lastminute
  • Calvi_dell_Umbria_itinerari

Calvi_dell_Umbria_cultura english version deutsch version version espanola 日本語版