Last Minute Tutti i vini di Orvieto, dal ''classico'' al ''muffato''

Orvieto

Tutti i vini di Orvieto, dal ''classico'' al ''muffato''

Umbria da scoprire
HomepageTutti_i_vini_di_Orvieto_dal_classico_al_muffato_agriturismoUmbriaTutti_i_vini_di_Orvieto_dal_classico_al_muffato_eventiOrvietanoTutti_i_vini_di_Orvieto_dal_classico_al_muffato_informazioniOrvietoTutti_i_vini_di_Orvieto_dal_classico_al_muffato_offerte
Tutti_i_vini_di_Orvieto_dal_classico_al_muffato_enogastronomia

italiano : english : deutsch : español : japanese

Orvieto
Sono molti i fattori che contribuiscono a fare di Orvieto uno dei luoghi di produzione vinicola più famosi nel mondo. La coltivazione della vite ha origini antichissime, e si salda direttamente al passato etrusco, quando si scavavano cantine nell'abbondante tufo per consentire la conservazione e la fermentazione del vino. L'amore e il trasporto dei Romani verso questo nettare è noto, così come la sua presenza nelle corti medievali, rinascimentali e presso le tavole frequentate dai papi. Non c'è stato alcun artista, fosse Pinturicchio o Signorelli, che non abbia preteso, accanto al compenso, una abbondante fornitura del vino di Orvieto.

La zona di produzione per eccellenza è quella che rientra nella Denominazione di Origine Controllata e comprende i comuni di Orvieto, Allerona, Alviano, Baschi, Castel Viscardo, Ficulle, Guardea, Montecchio, Fabro, Montegabbione, Monteleone d'Orvieto, Porano, in provincia di Terni; Bagnoreggio, Castiglione in Teverina, Civitella d'Agliano, Graffignano, Lubriano, in provincia di Viterbo, nel Lazio.

La nobiltà della muffa
Vera e propria chicca è la produzione di vini definiti ''muffati'', realizzati sfruttando un fenomeno naturale che si verifica solamente in pochissimi luoghi. In particolari condizioni climatiche, ove si verifica una alternanza di umidità e sole, alcuni tipi di uve dotate di buccia spessa e resistente, sviluppano un fungo che aggredisce l'acino, la Botrytis Cinerea. L'azione batterica del fungo ricopre le uve mature avvolgendole di uno strato di muffa, definita ''nobile'' in virtù dei deliziosi sentori che conferisce. Il risultato è un vino abboccato, dall'elevato contenuto zuccherino e dalla sostanziosa gradazione alcolica. Un eccellente vino da meditazione, ottimo se accompagnato da fois gras, formaggi fermentati o dolci non particolarmente elaborati e guarniti.

Orvieto classico
Il vino Orvieto Classico è ottenuto da un uvaggio che ha per base il Trebbiano in percentuali che variano fra il 40 e il 60% con aggiunta di Verdello, Canaiolo, Grechetto e Malvasia in percentuale non superiore al 20% del totale.

Dal colore giallo paglierino e dal profumo fruttato, è ideale servito accanto ad antipasti, pesce carne bianca.
Appunti di viaggio
Orvieto: una città e il suo Duomo - L'immagine di Orvieto è legata a doppio filo a quella del Duomo, il suo luogo più noto in Italia e nel mondo. Ma giunti ad Orvieto ci si rende presto co... Orvieto_una_citta_e_il_suo_Duomo_cultura
Orvieto_una_citta_e_il_suo_Duomo_country_house Il Duomo di Orvieto - Le origini della fabbrica del Duomo
La tradizione vuole che la costruzione del Duomo fosse la risposta dell'allora vescovo di Orvieto Fra... Il_Duomo_di_Orvieto_alberghi
I testi e le immagini presenti in questa pagina, ed in quelle ad essa collegate, sono protette da copyright:
ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione (anche parziale).
  • Il_Duomo_di_Orvieto_news
  • Il_Duomo_di_Orvieto_lastminute
  • Il_Duomo_di_Orvieto_itinerari

Il_Duomo_di_Orvieto_bed_and_breakfast english version deutsch version version espanola 日本語版