Last minute Itinerari Norcia

Itinerari Norcia

Norcia

HomepageItinerari_Norcia_ItaliaUmbriaItinerari_Norcia_agriturismoValnerinaItinerari_Norcia_eventiNorciaItinerari_Norcia_informazioni
Itinerari_Norcia_offerte

italiano : english : deutsch : español : japanese

La città di Norcia

La città di Norcia mantiene un impianto saldamente medievale, un caratteristico aspetto di antico borgo circondato da una possente cinta muraria protetta da torrioni. Le porte attraverso le quali si accede al centro cittadino sono otto, tutte ben conservate, compresa la principale, Porta Massari, o Porta Ascolana, orientata verso la zona con la quale si intrattenevano rapporti commerciali più intensi.

La piazza centrale è dominata dal monumento dedicato a San Benedetto, realizzato nel 1880, mentre i lati sono definiti dalla Castellina, il Palazzo Comunale e il Duomo di San Benedetto.

La chiesa di San Benedetto sorge sopra ciò che un tempo era un edificio di culto di epoca romana o alto-medievale. La sua costruzione risale al 1388 circa, restaurata solamente in seguito al terremoto del 1859.

L’aspetto della facciata è quello tipico del tardo Trecento, con un portale di aspetto gotico e sculture ad ornamento delle lunette che ospitano le effigi di San Benedetto e Santa Scolastica.

Il maestoso campanile si appoggia sull’abside poligonale. Sul lato destro della chiesa, vi è la caratteristica Loggia dei Mercanti, del XVII secolo, all’interno della quale si possono ancora ammirare le “misure” medievali in pietra con le quali si pesavano i cereali.

L’interno è a croce latina, frutto di interventi del XVII e XVIII secolo che modificarono parzialmente la struttura prevalentemente gotica, visibile ancora nell’arco trionfale a sesto acuto.

Lungo gli altari ai lati dei rispettivi transetti, sono conservati dipinti di pregio, quali la “Madonna, angeli e sette santi” di Vincenzo Vanenti a destra, mentre sulla sinistra si trova “San Benedetto e Totila”, opera di Filippo Napoletano del 1621.

A sinistra della basilica sorge il Palazzo Comunale, un edificio trecentesco più volte restaurato, dotato di un bel portico al di sopra del quale si apre un terrazzo, costruito nel XIX secolo. Molto interessanti all’interno la Sala Sertoriana, o del Consiglio, decorata con tele che raffigurano “Le Quattro Parti del Mondo”, la Cappella dei Priori, con decorazioni del XVIII secolo e il Reliquiario di San Benedetto, lavorato in argento dorato e smaltato, opera di Giovanni di Antonio da Norcia del 1450.

Nella stessa sala si trova un prezioso codice miniato del XV secolo, un raro esemplare della “Franceschina”, nella quale Giacomo Oddi narra in volgare episodi di vita dei santi francescani.

Sul lato opposto di piazza San Benedetto, rispetto al Palazzo Comunale c’è la possente Castellina, una rocca quadrilatera compatta e munita di torri angolari.

Fu edificata a partire dal 1554 per volere di papa Giulio III, come strumento di controllo del territorio, su progetto di Jacopo Barozzi da Vignola.
I testi e le immagini presenti in questa pagina, ed in quelle ad essa collegate, sono protette da copyright:
ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione (anche parziale).
  • Itinerari_Norcia_cultura
  • Itinerari_Norcia_country_house
  • Itinerari_Norcia_alberghi

Itinerari_Norcia_bed_and_breakfast english version deutsch version version espanola 日本語版