Last minute Brevissima storia della città di Gubbio: dalle Tavole Eugubine ai Quaranta Martiri

Gubbio

Brevissima storia della città di Gubbio: dalle Tavole Eugubine ai Quaranta Martiri

Umbria da scoprire
HomepageBrevissima_storia_della_citta_di_Gubbio_dalle_Tavole_Eugubine_ai_Quaranta_Martiri_agriturismoUmbriaBrevissima_storia_della_citta_di_Gubbio_dalle_Tavole_Eugubine_ai_Quaranta_Martiri_eventiEugubinoBrevissima_storia_della_citta_di_Gubbio_dalle_Tavole_Eugubine_ai_Quaranta_Martiri_informazioniGubbioBrevissima_storia_della_citta_di_Gubbio_dalle_Tavole_Eugubine_ai_Quaranta_Martiri_offerte
Brevissima_storia_della_citta_di_Gubbio_dalle_Tavole_Eugubine_ai_Quaranta_Martiri_enogastronomia

italiano : english : deutsch : español : japanese

Gubbio
Le testimonianze archeologiche rivelano la presenza dell'uomo nei dintorni di Gubbio fin dall'epoca del paleolitico medio, ma la prima vera e propria forma cittadina fu impressa dagli Umbri, i quali fondarono Ikuvium, un ricco e potente insediamento, la cui vita sociale e religiosa è descritta e regolata dalle Tavole Eugubine. Questo eccezionale reperto fu rinvenuto nel 1444 ed è ora custodito nel Museo Civico. Si tratta di sette tavole in bronzo sulle quali sono incise su dodici facciate informazioni sulle divinità, culti, riti, preghiere e manifestazioni, ma anche sulla topografia del territorio. Alcune sono scritte in antico dialetto umbro, con caratteri etruschi risalenti al III-II secolo a.C., altre in latino databili attorno al I secolo a.C.

Gubbio fu la prima città umbra a stringere un patto d'alleanza con Roma (III secolo a.C.), fatto che la portò sempre maggiormente a gravitare nella sua orbita, fino a passare stabilmente sotto il suo dominio, ottenendo nell'89 a.C. la cittadinanza romana. All'epoca la città si chiamava Iguvium, possedeva uno splendido Teatro Romano, che esiste tuttora, e strutturava il proprio centro urbano sul modello classico d'origine romana, sul quale si impianterà felicemente il successivo sviluppo medievale.

Con il crollo dell'Impero Romano Iguvium diventa Agobbio, e rimane esposta alle frequenti invasioni e devastazioni delle orde barbariche che di volta in volta spadroneggiarono in lungo e in largo la penisola.

La rinascita definitiva inizia a partire dall'XI secolo, e continua con l'indirizzo del vescovo Ubaldo Baldassini (1128-1160), quando la città è tutta un fiorire di palazzi, strade ed edifici sacri, il quale imprime una decisa accelerazione alla vita politica, sociale culturale ed artistica, coronata dall'istituzione di Gubbio come libero Comune. E' in questo periodo che la città assume l'aspetto che la caratterizzerà negli anni fino a renderla tale e quale la vediamo noi oggi. Floridità e potenza non fanno altro che aumentare con il passare del tempo, così Gubbio estende il suo dominio territoriale, sconfigge una coalizione di ben 11 comuni guidati da Perugia che le danno battaglia. Raggiunge la ragguardevole cifra di 50.000 abitanti, si costruiscono Piazza della Signoria e il Palazzo dei Consoli. La fondamentale opera sociale, civile e religiosa del vescovo Ubaldo attraverserà per intero la storia di Gubbio, impressa nei luoghi e nella memoria degli abitanti e consacrata da papa Celestino III, il quale nel 1192 lo proclama santo, e la città suo patrono.

Ma nonostante tutto Gubbio perderà la propria autonomia, passando dalla signoria della famiglia Gabrielli a quella del legato pontificio Egidio Albornoz. Il furore popolare non accettò mai tale soluzione, si riprese la guida della città ed la affidò ai duchi di Montefeltro, la cui migliore manifestazione di governo si ebbe con Federico, nato a Gubbio nel 1422 grazie alla fama delle sue imprese militari, alla sua opera di mecenate e alla costruzione del Palazzo Ducale. Terminata l'epoca dei Montefeltro nel 1508, con la morte di Guidobaldo, la signoria passò nelle mani dei Della Rovere, fino a quando la città non subì il dominio dello Stato Pontificio per essere infine annessa al Regno d'Italia nel 1860.

Ma le vicende del passato non esauriscono la storia di Gubbio, come testimonia l'elevato tributo di sangue offerto dai quaranta martiri eugubini trucidati per rappresaglia da soldati nazisti nel corso della II Guerra Mondiale il 22 giugno 1944, il cui ricordo è sempre vivo e presente nel Mausoleo a loro dedicato e posto sul luogo del triste episodio.
Appunti di viaggio
A Gubbio tutta la bellezza del Medioevo - La città di Gubbio è uno scrigno prezioso all'interno del quale sono custodite gemme medievali di incomparabile bellezza. E' un luogo ricco di storia, cultura, ar... A_Gubbio_tutta_la_bellezza_del_Medioevo_cultura
A_Gubbio_tutta_la_bellezza_del_Medioevo_country_house Tavole Eugubine, la memoria di Gubbio - Questo eccezionale reperto fu rinvenuto nel 1444, molto probabilmente nei pressi del Teatro Romano di Gubbio. Ora è custodito nel Museo Civico. Si tratta di... Tavole_Eugubine_la_memoria_di_Gubbio_alberghi
Tavole_Eugubine_la_memoria_di_Gubbio_hotel La Corsa dei Ceri di Gubbio, un evento sociale totale - Molto probabilmente non esiste al mondo altro evento in grado di coinvolgere un'intera popolazione in modo così globale, di caratterizzare l'identità e l'appartenenz... La_Corsa_dei_Ceri_di_Gubbio_un_evento_sociale_totale_bed_and_breakfast
La_Corsa_dei_Ceri_di_Gubbio_un_evento_sociale_totale_artigianato Il tartufo bianco di Gubbio, l'eccellenza gastronomica - Molti sono i prodotti tipici che caratterizzano il territorio dell'eugubino, ma fra tutti merita la palma d'oro dell'eccellenza gastronomica il pregiatissimo tart... Il_tartufo_bianco_di_Gubbio_l_eccellenza_gastronomica_prodotti_tipici
Il_tartufo_bianco_di_Gubbio_l_eccellenza_gastronomica_mappa Il pane di Gubbio, la Crescia - Prendete della farina. Aggiungete un po' d'acqua, un pizzico di sale e pochissimo bicarbonato. Non fate lievitare il preparato ma adagiatelo sopra una lastra di pietra i... Il_pane_di_Gubbio_la_Crescia_come_arrivare
I testi e le immagini presenti in questa pagina, ed in quelle ad essa collegate, sono protette da copyright:
ne è pertanto assolutamente vietata la riproduzione (anche parziale).
  • Il_pane_di_Gubbio_la_Crescia_news
  • Il_pane_di_Gubbio_la_Crescia_lastminute
  • Il_pane_di_Gubbio_la_Crescia_itinerari

Il_pane_di_Gubbio_la_Crescia_turismo english version deutsch version version espanola 日本語版